Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARTICOLI EVENTI VIDEO MATERIALI CONTATTI
Federica De Benedetto > Rassegna stampa > articolo

Tutti concordi sul fallimento delle chiusure natalizie. L'ascolto di De Benedetto in Commissione


Foto articolo
Lecce, 23-03-2018
Fonte: Corriere Salentino

Il Consorzio d’aziende “Leccentrico”, Confcommercio, Confesercenti, Fedimprese e Federmoda tutti uniti su un punto: nessuna chiusura va bene in città senza parcheggi sufficienti. La Commissione per le attività produttive presieduta da Federica De Benedetto ha accolto proposte e istanze dei commercianti anche in questo secondo appuntamento. Insomma, per tutti è necessario pensare prima ai servizi e poi ai cambiamenti della viabilità. Viale Marconi deve tornare come prima, secondo i commercianti.

Niente inversione, dunque, e unanimità sul fallimento delle chiusure natalizie: non hanno funzionato e hanno creato problemi economici al commercio del centro. In commercianti chiedono di non applicare il piano traffico del 2001, perché è passato troppo tempo e prevedeva prima l’apertura dell’ex Massa e altre soluzioni di parcheggio. “Si blocchino i test sulla nostra pelle”: è la richiesta dei commercianti, che la presidente di Commissione, Federica De Benedetto, ha messo a verbale.

Vogliamo collaborare con l’amministrazione, ma è necessario che i politici siano disposti a dialogare. Abbiamo proposto la riapertitra dei parcheggi di Piazza Libertini, depositando contemporaneamente un progetto per il recupero dei posti auto senza intaccare la bellezza delle mura del Castello Carlo V.” – ha spiegato Sergio Valentini, che ha dato vita con altri commercianti al Consorzio Leccentrico, nato dal movimento di oltre 250 commercianti, “Lecce Libera”.

È stata una riunione molto serena in cui abbiamo spiegato le nostre posizioni – spiega Danilo Stendardo, presidente Fipe e rappresentante Confcommercio – È importante questo momento di ascolto in Commissione Attività Produttive, voluto dalla presidente Federica De Benedetto. Possiamo aiutare la politica a prendere le scelte giuste guardando alle esigenze delle famiglie e delle imprese. Le chiusure non hanno funzionato: non possono funzionare senza un numero di parcheggi sufficienti. Chi viene dalla provincia nei giorni di festa rinuncia a venire in centro dopo molto tempo passato imbottigliato nel traffico e poi non torna più. Noi consigliamo di bloccare ogni cambiamento se prima non si offrono parcheggi agli utenti”.


Per approfondire: cliccare qui

Non ci sono commenti - Commenta l'articolo