Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalitŗ quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, scorrendo o ricaricando questa pagina, ovvero cliccando qualunque suo elemento acconsenti allíuso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la privacy policy


 
HOME CHI SONO ARTICOLI EVENTI VIDEO MATERIALI CONTATTI
Federica De Benedetto > Post > articolo

‚ÄúLa sicurezza dei leccesi priorità per la prossima amministrazione‚ÄĚ. Le proposte di Federica De Benedetto


Foto articolo
Lecce, 31-05-2017
Fonte: ilPaeseNuovo.it

LECCE – Lotta all’abusivismo, contrasto alla prostituzione e affitti irregolari.

Per Federica De Benedetto, vicecoordinatrice regionale di Forza Italia, sono le tre priorità delle quali dovrà occuparsi il prossimo governo cittadino per garantire la sicurezza ai leccesi.

In una nota, Federica De Benedetto sottolinea che ” cambiamenti sociali degli ultimi anni dovuti alle politiche buoniste della sinistra nazionale hanno avuto ripercussioni anche sulla nostra città. Ogni giorno raccolgo segnalazioni di molti leccesi che lamentano un senso di smarrimento e insicurezza nel centro storico come nelle periferie. Tre le situazioni tra le più urgenti: l’abusivismo commerciale, la prostituzione, gli affitti irregolari”

“La nuova sfida della prossima amministrazione di centrodestra deve essere la sicurezza – prosegue l’esponente di Forza Italia -. L’abusivismo commerciale, in prima battuta, rappresenta una piaga soprattutto per i tanti commercianti onesti che pagano le tasse, ma che non possono competere con i fuorilegge che trasformano via Trinchese in un bazar ogni fine settimana, tanto da dover improvvisare slalom sui marciapiedi per poter camminare. Serve prevedere un tavolo tecnico ad hoc che vede la partecipazione di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanzia e Polizia Locale”.

“Consapevoli dei tagli e delle difficoltà che affrontano le Forze dell’Ordine – conclude Federica De Benedetto -, un tavolo permanente favorirebbe lo scambio di informazioni ed il coordinamento degli interventi, suddividendo ad esempio il territorio per aree di competenza e pianificando settimanalmente posti di blocco e presidi fissi, soprattutto nel periodo estivo. Al tavolo, naturalmente, dovrà essere garantita la rappresentanza delle associazioni di categoria di Industria e Commercio, vere vittime di questa piaga. Un altro problema è invece quello che vede il suo epicentro nel quartiere Rudiae- Ferrovia, negli ultimi anni sempre più frequentato da lucciole e malviventi. Telecamere e aspre ordinanze sembrano non aver sortito effetto, l’unico modo per garantire sicurezza e controllo è quello di installare un gabbiotto fisso della Polizia Locale e non solo limitato alle ore notturne. Infine, maggiore controllo sulla regolarità degli affitti. Perché la casa è il bene principale degli italiani e oggi moltissimi leccesi hanno trovato un lavoro trasformando le proprie abitazione in attività ricettive. Non possiamo consentire che il valore di alcuni immobili crolli a causa di affitti illeciti”.


Per approfondire: cliccare qui

Non ci sono commenti - Commenta l'articolo